Articoli con tag alta-langa

Serata “bollicine” Onav a Varese il 6 dicembre

Metodo classico italiani a denominazione in degustazione a confronto Sarà una serata all’insegna delle “bollicine” quella l’Onav Varese proporrà agli appassionati venerdì 6 dicembre alle 20.30 presso il Ristorante TANA D’ORSO (Via Mottarone, 43) di Mustonate di Varese. In assaggio ben 9 metodo classico, ovvero vini prodotti con l’antica tecnica della seconda fermentazione in bottiglia […]

Lascia un commento Leggi tutto

Barolo nella liqueur dell’Alta Langa? Solo una “farinettata” tecnicamente discutibile

In un volume appena pubblicato da Mondadori (complimenti per la coerenza: anti-berlusconiani in servizio permanente effettivo che scelgono come editore la famosa casa editrice proprietà del cavaliere di Arcore…), quello che sempre di più appare come un vero e proprio Berlusconi di sinistra, un grande venditore (anche in questo simile a Silvio B.) imbonitore ed […]

15 commenti Leggi tutto

E se contro la logica fasulla delle “bollicine” i produttori di metodo classico facessero cartello?

Appello per un’azione di comunicazione comune E’ già partita, in fondo siamo ad inizio ottobre, in avvio di quel trimestre che è cruciale, anzi decisivo per le vendite (ed i consumi) in Italia, la campagna di “informazione”, se così vogliamo definirla, che ci porterà puntualmente da qui a fine d’anno a sentire parlare di “storico […]

22 commenti Leggi tutto

Extra Brut 2007 Deltetto: un appello al neo presidente dell’Alta Langa Docg Giulio Bava

Innanzitutto la notizia. Giulio Bava è stato eletto presidente del Consorzio Alta Langa Docg per il triennio 2013/2015 nel corso dell’assemblea generale del 6 maggio scorso. Bava enologo, già presidente dell’Assoenologi Piemonte e Val d’Aosta, è titolare con la famiglia della centenaria Giulio Cocchi produttrice di “spumanti” da 122 anni e tra i fondatori del […]

2 commenti Leggi tutto

Alta Langa Rösa 2007 Giulio Cocchi

Avevo promesso, in coda a questo articolo dove indicavo i loro Alta Langa come i portabandiera e fiori all’occhiello della denominazione, che avrei presto scritto di un altro ottimo Alta Langa, il Rösa, della Giulio Cocchi di Cocconato d’Asti, dove opera, in piena sintonia con il padre ed i fratelli Paolo e Roberto, quella persona […]

Lascia un commento Leggi tutto

Alta Langa Fontanafredda: si può fare di più…

Per l’Alta Langa “barolato” meglio sospendere il giudizio Ci sono state conferme e sorprese nella mia degustazione di ottobre di Alta Langa, ma anche qualche delusione. E se le conferme più squillanti, che rafforzano la mia convinzione che sia questa azienda la portabandiera della qualità più elevata e diffusa nell’ambito della denominazioni, sono venute da […]

Lascia un commento Leggi tutto

Menu di Natale a tutta Alta Langa Docg: la proposta di Felicin (Monforte d’Alba)

Anche l’Alta Langa, ovvero le “bollicine” metodo classico prodotte da uve Pinot nero e Chardonnay in terra piemontese da una decina di aziende che da qualche anno hanno avuto il riconoscimento della Docg vanno tenute in seria considerazione per essere portate sulle nostre tavole di Natale! Ce ne sono di veramente buone, prodotte da aziende […]

3 commenti Leggi tutto

Alta Langa Asterope 2006 Monte Oliveto di Casà

E’ stata una delle sorprese positive, ma che dico, una delle sorprese assolute questa bottiglia dal nome stellare nel corso della degustazione di Alta Langa che ho piacevolmente fatto lo scorso mese di ottobre. Sorpresa per la qualità del vino e per l’azienda che francamente non conoscevo, Monte Oliveto di Casà, di cui ho appreso […]

Lascia un commento Leggi tutto

Orgoglio piemontese e “bollicine piemontesi”. Alta Langa e il “caso” Contratto

Parte oggi su La Stampa e sulle pagine piemontesi, molto seguite in regione, di Repubblica, una bella e credo intelligente campagna pubblicitaria (realizzata in collaborazione con la Regione Piemonte e il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale) che presenta la Docg Alta Langa, ovvero il Brut metodo classico millesimato piemontese ai consumatori. Mi piace […]

5 commenti Leggi tutto

Alta Langa Brut 2006 Valter Bera

E’ stata una bella e positiva esperienza salire fino a Canelli, la scorsa settimana, per una degustazione conoscitiva e onnicomprensiva (19 i campioni) di quello che i consumatori, ma anche i ristoratori della sua regione di origine devono abituarsi a considerare, come recita una campagna pubblicitaria che prenderà avvio nei prossimi giorni su La Stampa […]

3 commenti Leggi tutto

L’Alta Langa Docg di scena alla Douja d’Or di Asti

Significativa decisione del Consorzio di Tutela dell’Alta Langa DOCG, il metodo classico millesimato piemontese che rappresenta 70 aziende associate, di cui 59 viticoltori e 11 produttori. Per sottolineare il forte legame tra il prodotto e il territorio e per aumentare la visibilità della denominazione, le case produttrici aderenti al Consorzio hanno scelto di partecipare attivamente […]

Lascia un commento Leggi tutto

Storie di ordinaria enoburocrazia: niente Alta Langa (per ora) per Principiano

Il buon senso, di cui, anche in tempi stravaganti e difficili come i nostri, dovrebbe essere rimasta traccia, indurrebbe a pensare che nell’ambito di denominazioni particolarmente piccole o di recente storia quando un soggetto manifesti l’intenzione di entrarvi a farne parte e di rivendicarle venga accolto con un forte benvenuto. E che non venga certo […]

3 commenti Leggi tutto

Un nome comune per i metodo classico italiani: cui prodest?

Ancora un altro tentativo dopo Classimo e Talento? No grazie! Ha fatto molto discutere ed è stato ripreso da diversi siti Internet e blog l’appello del Presidente del Consorzio Franciacorta Maurizio Zanella (che anche questo blog ha pubblicato) perché si smetta di chiamare i metodo classico, e segnatamente i Franciacorta Docg, “bollicine” o “spumanti”. Non […]

5 commenti Leggi tutto

La Juventus vince lo scudetto e, con scarsa fantasia, brinda a Champagne

Decisa caduta di stile (ma che fine ha fatto il celeberrimo “stile Juve”?) della Juventus in occasione dei festeggiamenti, ieri sera in quel di Trieste, dove ha affrontato e battuto il Cagliari, per la conquista dello scudetto (meglio evitare di dire quale numero sia) nel campionato di calcio di serie A. Scudetto matematicamente sicuro, con […]

2 commenti Leggi tutto

TrentoDoc: ma perché per promuoverlo si devono usare i soldi dei contribuenti?

I finanziamenti pubblici ad un solo soggetto non costituiscono forse una turbativa di mercato? Ho letto con grande piacere a metà aprile, sulla news letter quotidiana “Tre bicchieri” del Gambero rosso, nell’ambito di una notizia non particolarmente esaltante relativa alle dispute relative all’uso del marchio territoriale collettivo TrentoDoc, che quella del metodo classico prodotto in […]

7 commenti Leggi tutto