Articoli con tag cuvee

Champagne Blanc de Blanc Réserve Privée Grand Cru Bruno Paillard

E’ un po’ di tempo, eccezion fatta per la celebrazione della perfezione fatta Champagne che ho proposto a fine ottobre parlando del leggendario Nec Plus Ultra 1996, che non mi occupo di una delle mie predilette Maison de Champagne, quella Maison Bruno Paillard creata dall’omonimo proprietario, classe 1953 e nativo di Reims, nel 1981, proseguendo […]

Lascia un commento Leggi tutto

Champagne Brut millésimé Blanc de Noir 2003 Roger Coulon

Avevo promesso di completare il discorso avviato giusto un mese fa, con la recensione positiva senza se e senza ma sulla Cuvée Réserve de l’Hommée, sugli Champagne della piccola Maison di Vrigny nella Montagne de Reims denominata Roger Coulon, su cui notizie più dettagliate, su come sia stata selezionata dall’importatore italiano, la Bellenda distribuzione di […]

1 commento Leggi tutto

Champagne cuvée Brut Réserve de L’Hommée 1er cru Roger Coulon

Ci tengo a dirlo subito, non prendete questo post dedicato ad uno Champagne, il secondo nel giro di pochi giorni, come una manifestazione di pentimento o peggio ancora un mea culpa, perché dopo aver segnalato uno Champagne carissimo e da happy few, il Nec Plus Ultra 1996 di Bruno Paillard, io debba farmi “perdonare” proponendo […]

5 commenti Leggi tutto

Champagne cuvée Brut Réserve de L'Hommée 1er cru Roger Coulon

Ci tengo a dirlo subito, non prendete questo post dedicato ad uno Champagne, il secondo nel giro di pochi giorni, come una manifestazione di pentimento o peggio ancora un mea culpa, perché dopo aver segnalato uno Champagne carissimo e da happy few, il Nec Plus Ultra 1996 di Bruno Paillard, io debba farmi “perdonare” proponendo […]

4 commenti Leggi tutto

Champagne Brut Première Cuvée Bruno Paillard

Trovo davvero assurdo e grottesco che qualcuno, soprattutto se in Francia, possa arrivare ad affermare, comicamente, che “la suprématie mondiale des vins de Champagne est de plus en plus remise en question par ses deux concurrents européens”, concorrenti che si chiamano Cava e Prosecco. Come ho già scritto penso che sul primato dello Champagne non […]

9 commenti Leggi tutto

Franciacorta Cuvée Annamaria Clementi 2002 Cà del Bosco

Credo anch’io, come hanno espresso con assoluta chiarezza i lettori intervenuti sul tema lanciato dal blog Terra uomo cielo di Giovanni Arcari e poi ripreso dal sito Internet Gourmet di Angelo Peretti, che farebbe benissimo e si meriterebbe i nostri applausi convinti quel Consorzio o quell’associazione di produttori di metodo classico italiani che volesse mettersi […]

5 commenti Leggi tutto

TrentoDoc Extra Brut Riserva Lunelli 2002 Ferrari

Quale importanza riveste per il consumatore medio, l’indicazione presente sulla retroetichetta di uno Champagne o di un metodo classico a denominazione d’origine italiano, della data di sboccatura o “dégorgement” di un vino? L’indicazione dell’anno (qualcuno indica addirittura il mese) in cui è terminato il periodo cruciale della rifermentazione in bottiglia e sono stati espulsi i […]

2 commenti Leggi tutto

Alta Langa Brut Totocorde 2005 Giulio Cocchi

E’ difficile non pensare che l’operazione Alta Langa, ovvero la denominazione creata pochi anni fa, nel 2002, per accogliere in una casa comune le bollicine metodo classico piemontesi prodotte in un’ampia fascia collinare, minimo 250 metri di altezza, delle provincie di Alessandria, Asti e Cuneo, sia partita fuori tempo massimo. E che nonostante le antiche […]

1 commento Leggi tutto