Articoli con tag mousseux

Per le “bollicine” anche in Francia è scoccata l’ora dei “vins effervescents”

Tutti insieme allegramente in giugno a Parigi al salone Bulles Expo Se pensavate che solo l’Italia fosse il meraviglioso Paese dove nel nome del confuso e indifferenziato concetto di “spumanti” si arrivano a mettere insieme, in uno stesso contenitore, vini con storia, identità, modalità di produzione profondamente diverse, per non parlare del tipo di uve […]

1 commento Leggi tutto

California Crèmant: un simpatico dibattito su quale nome per gli Usa sparkling sul blog Dr. Vino

Anche negli Stati Uniti il dibattito sulle “bollicine” o meglio, sul nome da dare alle “bollicine”, metodo classico in particolare, che in Italia ha assunto tinte comiche oppure di assoluta malinconia, sta prendendo quota, anche se con sfumature che fanno pensare trattarsi di simpatiche “americanate”. Lo dimostra un post di questi giorni, pubblicato sul seguitissimo, […]

4 commenti Leggi tutto

Lorraine, ottavo Crémant francese? Presentata la richiesta all’INAO

Ai sette Crémant AOC sinora esistenti in Francia, quelli di Alsace, Loire e Bourgogne, ai quali s’erano poi aggiunti quelli di Limoux, Jura, Die, e Bordeaux, potrebbe forse aggiungersene, in un futuro non prossimo (si parla di minimo sei anni prima di una possibile ipotetica commercializzazione) un ottavo. La regione candidata a diventare detentrice di […]

Lascia un commento Leggi tutto

La bocca della verità – Champagne e “spumanti” italiani: nulla in comune. Parola di Thibaut Le Mailloux (CIVC)

Inauguro una nuova rubrica flash dove citandoli testualmente proporrò giudizi, valutazioni, analisi, che condivido in toto. Valutazioni che sembrano arrivare, a mio avviso, da una sorta di “bocca della verità” e che pertanto sottoscrivo. Il primo pronunciamento in cui mi riconosco l’ho trovato in un articolo del 21 dicembre, a firma di Flora Zanichelli e […]

2 commenti Leggi tutto

I Crémant francesi rivendicano con orgoglio la propria identità: ma di quale si tratta?

E’ molto interessante e fa capire come in Francia i consumi interni di “méthode champenoise” che non erano mai calati anche nel pieno della crisi siano prontamente ripartiti, apprendere da un articolo del settimanale L’Express, articolo che potete leggere qui, che i Crémant,  nome scelto nel 1975 dall’Institut national de l’origine et de la qualité […]

5 commenti Leggi tutto