Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Discussioni

Galan come Zaia: anche per lui lo Spumante “vince la sua corsa contro lo Champagne”

Pubblicato

il

Giancarlo Galan

E’ ufficiale: il Ministro delle Politiche Agricole, Giancarlo Galan è uguale al suo predecessore e ora Governatore della Regione Veneto Luca Zaia.
Non solo perché sono veneti entrambi, padovano Galan, trevisano Zaia, ma perché, come appare chiaramente da una dichiarazione del Ministro pubblicata – leggete qui – dall’agenzia Agi, sulle bollicine la pensano esattamente allo stesso modo. Secondo il mio modesto parere clamorosamente sbagliando.
Leggetevi lo spumeggiante ministerial pensiero: “Una ‘marchetta’ insensata, non saprei chiamare altrimenti la diffusione di notizie che servono solo a danneggiare la nostra economia e a nascondere i nostri primati.
Non é vero che lo Champagne scorre come un fiume in piena. Non e’ vero anche perché da noi e nel resto del mondo ad averla vinta é lo Spumante italiano”.
Cosi’ il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Giancarlo Galan. “Infatti – prosegue Galan – e’ a Natale, é a Capodanno che chiunque può capire cosa contano l’agricoltura italiana, l’agroalimentare italiano, in particolare il vino italiano. Dunque, il nostro Spumante vince la sua corsa contro lo Champagne.

Luca Zaia

Siamo primi nelle bollicine e, se ci fosse più sostegno da parte di Parlamento e Governo, probabilmente anche il Pil andrebbe meglio. Comunque, senza ironia alcuna, ironia che non avrebbe senso, l’agricoltura italiana fa gli auguri al Ministro Tremonti e a ogni cittadino che vive in un Paese dove dalle mie parti si vendono tra Prosecco Docg di Valdobbiadene Conegliano e Prosecco Doc, cioé il Prosecco Nordestino, più di 150 milioni di bottiglie. Auguri e grazie a tutti i nostri produttori di Spumante, dall’Alto Adige e Trentino alla Lombardia, al Piemonte, al Veneto e al Friuli Venezia Giulia. Bravi, tre volte bravi”.
Un bravo che, mi spiace tanto, non si può estendere al nuovo “propagandista del Prosecco”, al nuovo crociato della “guerra santa” contro lo Champagne sotto l’insegna di un inesistente “Spumante italiano”.

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy