Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Notizie

TrentoDoc in degustazione a Londra il 17 novembre

Pubblicato

il

Interessante iniziativa per i colori del TrentoDoc, le bollicine metodo classico prodotte in Trentino.
Oggi, giovedì 17 novembre a Londra, presso il Degò Restaurant (4 Great Portland Street) si terrà una conferenza stampa e una degustazione di una selezione di TrentoDoc, condotta dalla francese Delphine Veissiere, per anni importatrice di Champagne in Italia con la società La Flute e oggi curatrice del blog Esprit Champagne.
Ecco il testo della presentazione inglese dell’iniziativa. “A selection of Trentodoc wines will be presented and tasted with Delphine Veissiere, wine expert. This exclusive Trentodoc tasting will conclude with a dinner and discussion for all our special guests. Trentodoc quality sparkling wine is known for its complexity and originality, unique personality and great versatility. It can be drunk with traditional European meat or fish dishes or with more exotic spicy foods using saffron or curry.
Its freshness and body invites unique pairings between wine and creative cuisine, working with cooking methods and balanced matching between sweet, salty and sour. The tasting acts a virtual tour through the Trentino countryside and hills following a unique multi-sensorial experience where all 5 senses are stimulated.
Trentodoc’s creamy froth and traditional bright gold colour invite you to discover its delicate aromas delivered in a bouquet of fresh fruits and flowers, held in aromas of yeast and warm bread. Trentodoc is an Italian sparkling wine umbrella brand, which represents the flagship of sparkling excellence from the Dolomite mountains, a brand created to promote the 36 wine growers of Trentino sparkling wines, which are made using traditional methods. Approximately 700 hectares, located around 58 Trentino villages, are cultivated with Chardonnay in the limestone soil of the mountain slopes at an altitude of 200 to 800 meters.
The region’s climate favours the development of a highly elegant style, defined through the freshness, purity and long length of Trentodoc sparkling wines. Its personality could be best described as a unique blend of Chardonnay and Pinot Noir with, a little percentage of Pinot Blanc. Authentic Trentodoc is labelled with the Trento Spumante DOC appellation”.
Anche in questo caso i trentini chiamano in causa la parola “spumante” per definire le loro bollicine metodo classico a denominazione d’origine: why?

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy