Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Bollicine... a tavola

Ancora suggerimenti “bollicinosi”: ma questa volta sul Cucchiaio d’argento

Pubblicato

il

Lemillebolleblog-logo

La fantastica progressione continua delle visite di questi tre ultimi mesi, con i livelli record, i più alti da sempre, di dicembre, e visite altissime, incredibile ma vero, anche nei giorni di Natale e Santo Stefano, stanno dimostrando che questo blog sta incontrando grande interesse da parte vostra e intercettando una diffusa esigenza di informazione corretta, non pressapochista, non generica nel campo delle bollicine.

Un’informazione che non parla, alla carlona, in maniera confusa, di “spumanti”, mettendo insieme prodotti che hanno natura, identità, personalità, stile e gusto completamente diversi, ma che chiama i prodotti con il loro nome. Con quelli delle loro denominazioni e zone d’origine, italiane e straniere.

Un blog, mi sento di poterlo dire alla luce di quasi 900 post proposti in tre anni, che cerca di fare “cultura” delle “bollicine” e aiutarvi a distinguere e scegliere. Proponendovi vini che ho degustato uno per uno e di non scrivo per sentito dire, ma che scelgo mettendoci la mia faccia e raccontandovi in dettaglio perché mi siano piaciuti e perché consigli anche voi di provarli. E non solo a Natale, Santo Stefano, la notte di San Silvestro, Capodanno, o l’Epifania, ma tutti i giorni, in un’idea del consumo a tutto pasto, a tavola, dei metodo classico che condivido, che io per primo ho adottato.

Cucchiaio-logo

Come ho già fatto, per andare incontro alla vostra “sete” di vini di qualità, mi piace segnalare anche qui altri suggerimenti “bollicinosi” che ho pubblicato altrove, sul fantastico portale, da visitare per ricette, idee su cosa portare in tavola e anche per i vini, Il cucchiaio d’argento. Per par condicio ho scelto due vini che arrivano dalle due più importanti zone di produzione di metodo classico italiani, Franciacorta e Trentino. Il primo un Franciacorta Brut millesimato, di un’azienda di riferimento nella denominazione, il secondo un Trento Doc Rosé davvero ben fatto.
Buona lettura e prosit!

___________________________________________________________

Attenzione!
non dimenticate di leggere anche Vino al vino

http://www.vinoalvino.org/

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
1 Commento

1 Commento

  1. Pingback: Ancora suggerimenti “bollicinosi”: ma questa volta sul Cucchiaio d’argento – "A tavola con Bacco"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy