Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa

Notizie

Brindisi Italiano, a base di Franciacorta, al Palazzo di Monaco

Pubblicato

il

Brindisipresidenziali
E’ tutta una guerra, bollicinosa, di brindisi altolocati, quella scoppiata nel mondo del metodo classico italiano. E mentre le Cantine Ferrari di Trento, hanno piazzato il colpetto, del brindisi a base dei loro Trento Doc, del trio di “cariatidi”, pardon, alte cariche dello Stato, con tanto di ottime bollicine trentine servite in antiche e orripilanti e impratiche flute, in Franciacorta, dove non voglio essere a meno dei trentini – non sia mai – rispondono nientemeno che con un brindisi principesco.

E allora, come rivela in comunicato stampa, che ho tenuto un po’ a bagno maria, “in virtù dei legami storici che uniscono il Comune di Dolceacqua ed il Principato di Monaco suggellati con la visita di S.A.S Il Principe Alberto lo scorso anno, il Sindaco Fulvio Gazzola a nome della cittadinanza ha voluto inviare quale omaggio in occasione della presentazione ufficiale dei Piccoli Principi, il futuro erede al trono Jacques Honore Ranieri Marchese di Baux  e la gemella Gabriella Therese Marie Contessa di Carlades, due Jeroboam di Franciacorta in edizione speciale a loro dedicata.

Riccafanaregale

Il regalo è stato esposto nella Sala degli Specchi, su un tavolo adiacente al balcone da cui sono stati presentati i Principini.

Uno speciale brindisi tutto italiano per celebrare questo evento nello splendido Principato.

“E’ stata una piacevole sorpresa – dichiarano il titolare di Riccafana, Riccardo Fratus e l’agronomo winemaker Angelo Divittini– quando abbiamo accettato di fare questa Cuveè Speciale non immaginavamo di riuscire a dare al nome Franciacorta tanto lustro  in un anno, il 2015, che vedrà il Franciacorta gia’ protagonista all’EXPO.” Porca miseria, niente male, Franciacorta per i principini di Monaco, terra dove lo Champagne scorre a fiumi.

teresa

E l’Oltrepò Pavese? Pare, le trattative sono in corso, che forse la Teresa dei Legnanesi ostenterà una bottiglie di Cruasé in una rappresentazione dei loro immortali cavalli di battaglia teatrali che si terrà non si sa se a Broni, Casteggio o Montù Beccaria…

________________________________________________________________________

Attenzione!: non dimenticate di leggere anche Vino al vino
www.vinoalvino.org e il Cucchiaio d’argento!

 

Print Friendly, PDF & Email

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
18 Commenti

18 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPAZIO PROMOZIONALE







I SUGGERIMENTI DI VINOCLIC


Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy