Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Degustazioni

Pinot nero Extra Brut Cuvée Luce La Torrazzetta

Pubblicato

il

Denominazione:
Metodo: classico
Uvaggio: Pinot nero
Fascia di prezzo: da 10 € a 20 €

Giudizio:
8


TomStevensonOltrepò16-02-2015 067
Più conosciuta come agriturismo, nel 1984 è stata la prima azienda agrituristica della provincia di Pavia e come ristorante e sede di meeting e festosi convivi, con ampia disponibilità di camere, La Torrazzetta di Borgo Priolo, ospitata in un’antica cascina ristrutturata, è anche azienda agricola a tutto tondo. A conduzione biologica ben da trent’anni, conta su 40 ettari, coltivati a frumento, mais, frumento, oltre ad una parte di bosco, da cui vengono ricavate le materie prime consumate e vendute in loco.

Ovviamente non poteva mancare la produzione vitivinicola, e da 17 ettari vitati, incrementati da quando l’azienda nel 1934 passo alla famiglia Fiori (ma è interessante leggere la storia di tutte le proprietà che si sono succedute nei secoli) si ottiene un po’ tutta la gamma dei vini oltrepadani, dal Pinot nero alla Bonarda, alla Croatina, ad una serie di metodo classico, anche particolari, che vengono commercializzati semplicemente come VSQ.

Il Pinot nero è ovviamente dominante, non solo nel metodo classico Aurora vinificato per ottenerne un rosé, ma nel vino che mi è capitato di degustare di recente, l’Extra Brut, il dosaggio degli zuccheri è intorno a 5 grammi litro, denominato Cuvée Luce, che riposa sui propri lieviti da 18 a 24 mesi.

Un metodo classico di tipico stile oltrepadano, che privilegia la potenza, la materia prima, la struttura sull’eleganza, ma un vino che portato a tavola e servito sui saporiti salumi locali oltre che su preparazioni ricche di sapore, che richiedano di essere sostenute e sgrassate, non mancherà di trovare i proprio estimatori.

Colore paglierino intenso profondo, mostra inizialmente un naso con note riduttive er e ossidative poi apre su note di frutta matura, ananas, crosta di pane, una leggera vena agrumata. La bocca è ricca e piena, salda la struttura con persistenza lunga e salata, grande materia salda e piena bilanciata da una bella vena acida che dà energia e spinta e conferisce buona vivacità e piacevolezza al bicchiere.

Azienda agricola Torrazzetta
Loc. Torrazzetta 1,
27040 Borgo Priolo, PV. Italy
Tel. 39 0383 871041
e-mail info@torrazzetta.it
sito Internet http://www.torrazzetta.com/

Attenzione! Non dimenticate di leggere anche:

 

 

 

 

 

 

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
1 Commento

1 Commento

  1. franci

    24/11/2015 at 10:48

    Col freddo mi sono arrivati anche i malanni di stagione: oggi me ne sto al calduccio e vino è proprio quello di cui sento il bisogno.Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy