Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa

Degustazioni

Champagne Rosé Rosélie Coulon

Pubblicato

il

Denominazione: Champagne
Metodo: classico
Uvaggio: Pinot Meunieur
Fascia di prezzo: da 25 € a 35 €

Giudizio:
9


Dovete perdonarmi se in questo particolarissimo periodo di tempo che sto attraversando e che non mi sento di raccomandare a nessuno ho poca fantasia e creatività (ho persino dimenticato di andare al Vinitaly) e manifesto una certa coazione a ripetere, ovvero a trovare come punto di riferimento, come “point de rèpere” alcune maison de Champagne.

Così, ad una decina di giornate di distanza, da quando scrivevo “E’ un po’ di tempo che non scrivo di una piccola, validissima Maison de Champagne le cui cuvées noi italiani abbiamo la fortuna di conoscere grazie alla decisione di importarle e distribuirle presa anni orsono, ironia del caso, da un prosecchista di genio, Umberto Cosmo, patron e genius ex machina di Bellenda distribuzione, riferendomi al Blanc de Noirs 2009 di questa Maison, eccomi qui a scrivere nuovamente di Isabelle e Rouger Coulon e una delle loro Référecence du coeur.

Sono soliti chiamare così le loro cuvées, dieci ettari di vigneto di proprietà ripartiti su 5 villaggi e su un centinaio di parcelles, la stragrande maggioranza delle quali classificate Premier Crus, dove a dominare sono le varietà rosse, Pinot noir e sopratttto Pinot Meunier.

Mi capitò così sei anni fa con il loro Brut Rosé de Saignée, poi a gennaio del 2017 con un indimenticabile Magnum Premier cru Réserve de l’Hommée che era interamente a base di Pinot Meunier e mi e ricapita ora, in questo pezzo breve man non meno intenso dedicato allo Champagne Rosé Rosélie sempre dei Coulon, anche in questo caso quasi interalmente a base di Pinot Meunieur provenienti dai villaggi di Vrigny e Coulomne la Montagne, un Rosé de Saignée dalla malolattica completamente svolta e dosaggio con sei grammi di zucchero.

Colore melograno chiaro, leggero rosa salmonato, si scatena nel bicchiere con un perlage molto fine e subito un aroma delicato e complesso che richiama pasticceria, ribes, confletto, mandorla, un tocco frescamente agrumato, insieme ad insieme molto salato, minerale, nitido

La bocca è larga, piena, intensamente agrumata, molto equilibrata, piacevole, con un piacevole mix tra dolce naturale del frutto, acididità, sapidità e croccantezza sul palato.

Una bella bottiglia che si fa bere con grande piacere: come direbbero in Francia uno Champagne pour se faire plaisir….

Attenzione!:

non dimenticate di leggere anche

Vino al vino http://www.vinoalvino.org/

e Franco Ziliani blog http://www.francoziliani.blog/

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
1 Commento

1 Commento

  1. Jasmin

    17/04/2018 at 22:40

    Sappiamo benissimo, esimio Ziliani Franco, che lei non si è dimenticato di andare al Vinitaly. Lo sappiamo che lei non snobba quella manifestazione ma sta facendo una meditazione vinosa. E immaginiamo che il Vinitaly lei se lo guardi ‘da lontano’, perché sta diventando presbite e vuol vederlo meglio. Contiamo sul report della sua visio, esimio Ziliani. Ci contiamo proprio. Uno degli aficionados.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy