Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa

Degustazioni

Franciacorta Dosaggio Zero Rosé Colline della Stella

Pubblicato

il

  • Denominazione: Franciacorta
  • Metodo: classico
  • Uvaggio: Pinot nero
  • Giudizio: 5
1

Indubbiamente uno dei migliori metodo classico Rosé italiani

Ne ho già cantato le lodi, tutte meritate, nella mia prima video degustazione (se non l’avete ancora vista, guardatela, ha evidenti limiti tecnici, è un po’ lunghetta, devo impratichirmi con lo strumento, ma penso contenga utili elementi di riflessione) che ho fatto per il mio nuovo canale Youtube.

Voglio però, perché verba volant sed scripta manent, celebrare anche qui, l’ottimo Franciacorta Dosaggio Zero Rosé opera di uno dei più grandi talenti della zona spumantistica bresciana, Andrea Arici, nella sua azienda agricola, Colline della Stella, posta in quel di Gussago, zona est della denominazione, zona che anno dopo anno dimostra sempre più la propria vocazione alla qualità.

Ho già scritto molte volte, e sempre con entusiasmo, dei Franciacorta di Andrea, che ha scelto la via del non dosaggio delle proprie cuvée, che sono tutte tese, dinamiche, nervose, con acidità importanti, ma anche tanta ciccia e hanno una bevibilità estrema e una grande eleganza.

Questo Rosé conferma la validità della stilistica di Arici, un Pinot nero in purezza da vigne terrazzate, su terreni calcarei, posti da 150 a 350 di altezza, con resa media per ettaro di 60-80 quintali, un metodo classico ottenuto solo da pressatura diretta con leggera macerazione sulle proprie bucce, affinamento di 6 mesi in acciaio sulle proprie fecce nobili prima del tiraggio, seguito da un affinamento in bottiglia di almeno 24 mesi.

Un Franciacorta Rosé che si colloca ai vertici nella sua tipologia non solo tra i metodo classico prodotti tra Monte Orfano e Lago d’Iseo, ma a livello di metodo classico Rosé italiani tout court.

Colore melograno pallido, perlage finissimo e continuo, si propone subito incisivo e nervoso al profumo, dove le note agrumate, di pompelmo rosa e arancia sanguinella prevalgono su quelle, pur evidenti, di ribes e un tocco di lampone, ma è l’aspetto sapido minerale a dominare, a scandire il ritmo.

Attacco nervoso, grande energia, estrema verticalità, persistenza lunga e gran nerbo acido, ma anche, è Pinot nero insomma!, una spalla ben sostenuta, una buona ampiezza, per un Rosé che gioca su due dimensioni, larghezza e profondità, con un equilibrio, una finezza, un sale che incantano.

Sono molto felice, essendo stato tra i primi a scrivere, illo tempore, dei primi passi di Arici, vedere Colline della Stella confermarsi, anno dopo anno, cuvée dopo cuvée, tra le dieci aziende franciacortine di riferimento.

Non dimenticate di leggere anche

Vino al vino http://www.vinoalvino.org/ e il mio nuovo blog personale www.francoziliani.it

Print Friendly, PDF & Email

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguimi su Facebook

SPAZIO PROMOZIONALE









I SUGGERIMENTI DI VINOCLIC


LEGGI IL MIO BLOG PERSONALE!

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x