Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa

Discussioni

Prosecco a prezzi sempre più bassi e i proseccari invece di tacere rompono…

Pubblicato

il

Prosechin a 2,99 euro: chi lo fa pagare di meno?

Premetto che io, anche se lo regalassero, anche se mi pagassero per prenderne una bottiglia e, peggio ancora, stapparla e berla, direi no grazie, preferisco bere acqua del rubinetto, ma di fronte ai prezzi sempre più bassi, che rappresentano una prassi diffusa, una pratica commerciale normale, non un’eccezione o un caso, dei Prosecco, Doc ma talvolta anche Docg, mi sembra corretto e non segno di particolare cattiveria o perfidia che io faccia notare che questi prezzi sono ridicoli. E che danno la misura di cosa è diventato il fenomeno Prosecco oggi.

Ieri mattina ero in giro in bicicletta, quando mi sono imbattuto in questo gigantesco cartellone pubblicitario di una notissima catena del discount italiano e non tedesco, dove un Prosecco viene magnificato da una nota conduttrice televisiva, che è testimonial negli spot pubblicitari, anche televisivi, della catena, con il suo prezzo in offerta (non correte a comprarlo, l’offerta è scaduta il 29 aprile) a 2,99 euro invece di 3,99.

La cosa divertente è che si tratta di un Prosecco Doc, però, badate bene, manco fosse uno Champagne o quantomeno un Franzacurta, o un Trento Doc la cui giornata si celebra il prossimo 10 maggio, è “MILLESIMATO”. Estica..i!

Ho fotografato il cartellone, ho postato la foto sul mio account Instagram con queste parole “El Prosechin a prezzi sempre più stracciati. Però è millesimato… Estic…”.

Era una battuta, che voleva sintetizzare e stigmatizzare la prassi commerciale delle bollicine veneto furlane, evidentemente ho colpito nel segno perché prima un tale, credo un addetto stampa del Sindaco di Treviso, mi ha attaccato e poi oggi, una proseccara, scusate non riesco a definire prosecchista come dovrei un produttore di Prosecco che dimostra così poca intelligenza, ha pensato bene (anzi male, vista la figura barbina che ha fatto) di provare a fare un gioco sporco con me.

Dapprima ha postato questa emerita sciocchezza, “Googlate prezzi bassi champagne e Barolo, vi stupirete di quanto siano dentro questo gioco e post anche questi due vini. Facciamo di tutta l’erba un fascio? facciamo lo stesso gioco anche con queste due categorie di vini e tagghiamo il sig.@francozili o facciamo i Bulli solo con il prosecco, di cui ripeto il sig. Ziliani sfrutta solo la popolarità”, talmente stupida che non merita alcuna risposta.

E poi anche quando le facevo notare un’evidenza chiara anche ai non vedenti, e ai proseccari, ovvero che nel caso di Champagne e Barolo, i prezzi stracciati sono casi isolati, nel mondo del prosecco i prezzi stracciati sono invece la regola e la prassi commerciale, mi ha scritto: “I casi si contano sulla quantità, poche cantine uguale pochi casi, molte cantine uguale molti casi. Ad ogni modo cerchi di esaltare i pregi e non i difetti, che di cattiveria c’è n’è già a sufficienza, le persone ascoltano chi trae il buono da ogni cosa, non chi si accanisce. Lo dico per lei. E per crescere sui social non c’è bisogno di questo tipo di contenuto, le persone apprezzano quando le fai sentire bene, condividere cose negative porta altra negatività. Non le voglio rispondere al commento perché non si merita una risposta. Proseccara o meno, non cambia nulla. Mi ha proprio deluso e sono dispiaciuta per lei. Alla sua età dovrebbe sapersi contenere”.

Che dire a codesta Signora, il cui nome non faccio volendo evitare di fare pubblicità alla sua azienda, se non che, vista la “qualità” che dimostra il suo cosiddetto” ragionamento” si spiega solo pensando che dimostra l’effetto del bere normalmente Prosechin?

E non me la vengano ora a menare, come ha fatto e se ne capiscono bene le logiche, un sito Internet del Nord Est che ha puntualmente riferito degli articoli che la stampa americana va dedicando a quell’aberrazione enologica e del buon senso che è il Prosecco Rosé, articoli del Wall Street Journal e di Forbes che dimostrano come i prosecchisti spendano molti soldi in marketing e pubbliche relazioni (ricordate la barzelletta di un Prosecco miglior vino del mondo nella top 100 di Wine Enthusiast di fine 2019?) e che ad essere “pompati” siano sempre marchi ricchi e potenti come Mionetto e la Bisol proprietà della famiglia Lunelli.

Io, che bevo Champagne e non bevo Prosechin manco sotto tortura, se devo bere bollicine venete bevo Lessini Durello, oppure un vino molto più sensato e buono delle spremute di Glera come ad esempio il Ghes, spumante rosé base Corvina della grande famiglia di soavisti Pieropan.

Prosecco Rosé nemmeno per lavarmi i pé…

Attenzione!:

Non dimenticate di leggere anche Vino al vino http://www.vinoalvino.org/ e il mio nuovo blog personale www.francoziliani.it e il mio nuovo canale You Tube https://www.youtube.com/channel/UCVXjB6pMu52N9Z3AZbgSEaA

Print Friendly, PDF & Email

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Trentino al Sud
Trentino al Sud
07/05/2021 13:59

Se marchi “ricchi” hanno investito sul Prosecco, si vede che piace ed è comprato.
Non è certo “bollicine” d’autore ma tant’è. Importante notare la loro comunicazione strutturata negli anni (tanti), la qualità che non è quasi mai sotto il livello medio/alto: poi i prezzi, come per il “millesimato” degni di attenzione.
I Proseccari hanno investito oltre 20 anni nelle vigne e in notorietà.
20 anni fa in Veneto te lo servivano alla spina, come la birra. Ed era bbbuono.
Poi sono arrivate le bottiglie e le gabbiette eleganti. Cioè, la concorrenza spietata !
Gli altri ? Al Mercato l’ardua sentenza !
I “raffinati” sembrano in estinzione causa banche e covid. Esempio: al Billionair si trinca Prosecco ………………o vodka.
Il Ferrari è finito in GDO quando nello scorso Millennio il grande Gino giurava che “mai, MAI !” Ed era credibile e creduto.
Ha ragione, caro Ziliani, c’è ancora molto da fare da parte dei produttori cosiddetti migliori, sia francesi che italiani.
Infatti, aumentano i prezzi per compensare le vendite in calo.
E questo, oggi, non è bbbuono.

Riccardo
Riccardo
07/05/2021 16:21

A me la cosa che più mi sorprende è che sempre più spesso si vedono Cava e Cremant francesi (indi entrambi metodo classico) venduti a prezzi simili a quelli che le definisce vergognosi per un prosecco (Martinotti). La cosa è molto più assurda . Non trova ?

Trentino al Sud
Trentino al Sud
07/05/2021 20:31
Reply to  Riccardo

Ha ragione : ci sono quelli che alzano e quelli che calano, come in borsa.
Sia le bollicine, il vino e la grappa. Anche questo settore è in confusione ma non penso solo per il Covid e i locali a singhiozzo. Forse per una crisi strutturale che deve essere responsabilmente rivista e resa attuale.

Giovanni
Giovanni
07/05/2021 21:34
Reply to  Riccardo

È vero… lei sfrutta la visibilità facendo queste inutili polemiche, sono certo che quando si troverà di fronte un Veneto sarà un agnellino, leone da tastiera

Trentino al Sud
Trentino al Sud
08/05/2021 13:59
Reply to  Franco Ziliani

Mi piacerebbe conoscere la rima, ma tra moderni poeti ecco un altro incompiuto – volutamente – mio classico universitario :
“Noi siamo le vergini dai candidi manti
siam rotte di ….. ma sane ……..”
Suvvia, signor Ziliani, sorrida qualche volta.
Fa bene a lei ma anche tanto a noi – grazie e buona domenica in giallo.

Trentino al Sud
Trentino al Sud
08/05/2021 12:52
Reply to  Giovanni

Tutto ciò non è simpatico ma neppure utile per un reciproco, interessante scambio di idee, gentile Giovanni

Riccardo
Riccardo
08/05/2021 10:45

Per dire…oggi al super ho visto in Cava a 2.99 euro.
Con costi di produzione parecchio più alti di quelli del prosecco.
Ma se uno decide di fare la guerra al prosecco…vede solo quello che vuole .

fabio
fabio
08/05/2021 13:30

probabilmente tutto il problema è nato dal voler mettere in concorrenza dei prodotti che non hanno nulla in comune! un conto infatti è il prosecco, vinello leggero di facile beva soprattutto per i più giovani, altro é un franciacorta altro ancora uno champagne.

fabio
fabio
08/05/2021 17:37
Reply to  Franco Ziliani

sarà anche come dici tu (ti do del tu per due motivi, il primo è che qui sui social, e più in generale in internet, il tu é la normalità, il secondo è che siamo coetanei, entrambi bravi ragazzi del 56 😊), ma non è infrequente imbattersi con persone, sia in rete che dal vivo – magari poco informati (ma sono pochi quelli informati e ancora meno quelli che hanno del vino una cultura approfondita come te) – che non sanno la differenza tra le tipologie che ho richiamato nel mio precedente post….

Trentino al Sud
Trentino al Sud
11/05/2021 13:00
Reply to  fabio

Gentile Fabio, mi accorgo che lei non ha ancora letto “Vite Parallele” di Plutarco. Sono i parallelismi che danno fastidio a coloro che si adeguano all’andazzo di un mercato in semi-burrasca. E sono esperti nel “fuoco amico” e forse ammiratori degli …avvelenatori dei tini.

Seguimi su Facebook

SPAZIO PROMOZIONALE









I SUGGERIMENTI DI VINOCLIC


LEGGI IL MIO BLOG PERSONALE!

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy

14
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x