Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa

Champagne che passione!

Champagne Extra Brut Blanc de noirs Bolero 2006 Fleury

Pubblicato

il

“Il vero vigneron è paziente, rispettoso della natura, pieno di gratitudine e di umiltà.” Jean-Sébastien Fleury

Ho incontrato l’ultima volta Jean – Sebastien Fleury in occasione dell’ottava edizione della rassegna “Les Artisans du Champagne” martedì 17 aprile 2018, presso il Domaine Les Crayers (Reims) per presentare i vins clairs della sua ultima vendemmia e le sue ultime creazioni di Champagne.

In tale occasione Jean-Sebastien, chef de cave di Champagne Fleury, mi ha presentato il suo “Bolero Blanc de noirs Extra Brut 2006“, Pinot Nero (100%) frutto delle colline argilloso-calcaree del Kimmeridgiano del comune di Courteron, 45 km a sud di Troyes (Cote des Bar), superficie del vigneto 0,90 ha, età media delle viti 40 anni. 

Spinti da una forte volontà di rispettare la natura e la vita del suolo, fedeli ai valori ecologici del padre Jean-Pierre Fleury, primo viticoltore champenois ad introdurre sistemi biologici nel 1962, convertito alla biodinamica nel 1989, oggi Jean-Sébastien, Morgane e Benoît Fleury, quarta generazione di una famiglia che dal 1895 affonda le sue radici nel cuore dello Champagne meridionale, coltivano con cura i loro 15 ettari di vigneti, certificati Ecocert, Demeter e Biodyvin,  proseguono nella continua ricerca di innovazione, portando avanti la filosofia dell’ “art d’être naturel”, seguendo una metodologia gentile e ispirata nel rispetto dei ritmi cosmici.

Vinificazione: realizzata per metà in serbatoi smaltati, per mantenere freschezza e vivacità, mentre l’altra metà in botti di rovere di 228 litri, per dare una certa rotondità e aromi fruttati e speziati, seguono 9 mesi di maturazione negli stessi contenitori. Fermentazione malolattica svolta, affinamento in bottiglia 10 anni sui lieviti protetto da tappi di sughero, sboccatura ottobre 2017, dosaggio 2,6 g/l. bottiglie prodotte. 5.900.

Note gustative: vestito giallo e riflessi dorati, bolle fini e persistenti, naso ricco e complesso, pirotecnico, con note di ribes, more, pesca bianca, fiori bianchi, pane tostato, nocciole, vaniglia, miele di acacia, al palato cremoso e succoso ritroviamo gli stessi aromi supportati da mineralità salina, pera Williams,  tiglio,  soncino, mandorle, perfetto equilibrio fra dosaggio zuccherino e acidità,  finale lunghissimo e  profondo, intenso e goloso, con una bella finezza molto croccante.

Abbinamenti: lièvre à la royale, quaglie farcite con foie gras, pera caramellata e granella di burro, tartare di noci di Saint Jacques alla vaniglia e pistacchio, prosciutto iberico Bellota, medaglione di rana pescatrice avvolti in pancetta affumicata, poularde de Bresse en vessie farcito con tartufo bianco e foie gras.

Musica di sottofondo: “Never give up on your dreams” – Two Steps From Hell – (Thomas Bergersen)

Giacomo Busulini

 

Print Friendly, PDF & Email

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguimi su Facebook

SPAZIO PROMOZIONALE









I SUGGERIMENTI DI VINOCLIC


LEGGI IL MIO BLOG PERSONALE!

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x